Ricetta per la preparazione delle originali sfogliatelle napoletane

Vogliamo parlarti in questa sede della ricetta delle sfogliatellenapoletane per permetterti di preparare un dolce gustosissimo e amato in tutto il mondo. Anche se ne esistono varie versioni, la vera sfogliatella napoletana ha degli ingredienti precisi e una lavorazione particolare.

Se ti rechi in Campania per lavoro o per piacere non puoi dimenticare di provarle. Ricorda che è possibile trovare le sfogliatelle anche nelle pasticcerie delle altre province campane. La preparazione di questo dolce, infatti, non è limitata solo all’area di Napoli.

Ricetta sfogliatelle: la nascita in un convento

Sono molte le bevande e i piatti nati tra le mura di conventi e monasteri, anche le sfogliatelle sono tra questi. La prima sfogliatella campana nacque dalla fantasia culinaria di una monaca del convento di Santa Rosa, da lì, infatti, deriva il nome Sfogliatella Santa Rosa.

La ricetta della sfogliatella Santa Rosa, però, rimase nell’ombra fino agli inizi del 1800, quando un oste napoletano ne modificò la preparazione. Quest’oste di nome Pasquale Pintauro creò addirittura due varianti: la frolla e la riccia. La prima era più cremosa e soffice, mentre la seconda più croccante e gustosa. La parte invariata di entrambe le versioni era il ripieno di scorza di agrumi e ricotta.

Ricetta sfogliatelle: ingredienti per 6 pezzi

  • 250 grammi di ricotta,
  • 400 grammi di farina 00,
  • 1 uovo,
  • 2 tuorli d’uovo,
  • 400ml di acqua,
  • 170 grammi di burro,
  • 150 grammi di canditi,
  • 200 grammi di zucchero a velo,
  • 50 grammi di zucchero semolato,
  • 150 grammi di semolino,
  • Vaniglia,
  • Sale,
  • Cannella in polvere.

Prima di descriverti il procedimento, sappi che non ti stai addentrando nella preparazione di un piatto semplice! Ti suggeriamo di fare delle prove prima di promettere ai tuoi ospiti ottime sfogliatelle fatte in casa!

Ricetta sfogliatelle: come farle in casa

  1. Impastare farina, sale, uova e zucchero in modo da ottenere un grumo sabbioso.
  2. Aggiungere l’acqua in modo lento e lavorare bene a mano per circa 20 minuti fino a ottenere un risultato liscio e soffice.
  3. Sciogliere il burro e unire al composto continuando a impastare.
  4. A questo punto mettete la pasta ottenuta in frigo per 3 ore coprendola con una pellicola trasparente.
  5. Stendere l’impasto.
  6. Con il composto ottenuto si dovrà creare una sfoglia molto lunga e sottile per mezzo della macchina della pasta.
  7. Spennellare la sfoglia sottile con il burro e arrotolarla in modo stretto.
  8. Far riposare il tutto per 24h in frigorifero.

Ricetta sfogliatelle: crea un perfetto impasto

Per la preparazione del ripieno dovrai innanzitutto cuocere il semolino e salarlo quanto basta. Dopo averlo fatto raffreddare, uniscilo alla ricotta. Senza smettere di mescolare, aggiungi lo zucchero a velo, la cannella, i canditi e la vaniglia. Una volta ottenuta una consistenza compatta e levigata, taglia rotoli di pasta sfoglia e inserisci all’interno il ripieno. Preriscalda il forno a 180° e fai cuocere le sfogliatelle per circa 35 minuti. Una volta cotte potrai spolverarle con lo zucchero a velo restante.

Non ti resta che assaggiare e … buon appetito!